informazioni
Tu sei qui: Notizie

Le nostre notizie del settore

NOTIZIARIO TECNICO

E-mail Stampa PDF

Immagine_articolo_il_notiziario_tecnico_600_x_418Il notiziario tecnico è uno strumento di facile lettura che permette all'utilizzatore finale di acquisire maggiori informazioni sull'intervento che sta per effettuare.  

Con il notiziario tecnico si conoscono meglio gli strumenti e i materiali con i quali ci si accinge a lavorare e qualche segreto importante.                                                                                                   Perciò il notiziario tecnico è da considerarsi come un manuale d'istruzioni. Consigli ricchi e preziosi adatti anche ai più esperti (non si ha mai infinito d'imparare).

Leggi tutto...

I PENNELLI - LA PRODUZIONE

E-mail Stampa PDF

FASI, PASSAGGI, TECNICHE E MATERIALI NELLA PRODUZIONE DEI PENNELI.
immagine_setola_cinese_600_x_390Le setole per la produzione dei pennelli, utilizzati dall'artigiano imbianchino, sono per la stragande maggioranza d'importazione cinese. In Cina la setola viene raschiata dalla pelle del maiale raccolta e depurata da tutta la sporcizia, pulita, lavata dalla pioggia in grandi cortili, rilavata in una piccola canaletta, raccolta in ciuffi legati a mano in matasse, bollite nel vapore due o tre volte ed infine confezionate e pronte per la spedizione. Solitamente viaggiano via fluviale e percorrono anche un mese sui canali navigabili prima di giungere al porto dove verranno messe nei container per poi giungere in Europa. Dall'uscita della fabbrica fino a destinazione possono passare anche 60 giorni. Queste, una volta giunte, seguono due strade: vengono subito assemblate per creare i pennelli oppure ripreparate ed in seguito incorporate nel pennello. Questa ultima strada è sicuramente la migliore ed utililizzata nella produzione di pennelli d'alta gamma. La ripreparazione della setola è una particolare lavorazione esclusiva del pennellificio Goisa di antegnate (BG).

Leggi tutto...

I PENNELLI - LE SETOLE

E-mail Stampa PDF

IMPIEGO E UTILIZZO DELLE SETOLE NELLA PRODUZIONE DEI PENNELLI.

immagine_setole_varie_586_x_600La suddivisione più importante dei pennelli è attraverso la selezione delle materie prime (le setole) che possono essere di origine naturale o sintetica.
I pennelli sintetici sono fabbricati con setole di derivazione chimica come il krex e il tynex (sofisticate), il PVC (grezzo) oppure il PPL e il nylon (storiche) mentre le setole naturali sono prevalentemente di origine suina ad eccezione delle setole impiegate nella produzione di pennelli per belle arti (martora, vaio, bue e tasso).
Sulle setole di sintesi va posta molto attenzione perchè in alcuni casi stanno soppiantando quelle naturali con prestazione e caratteristiche talvolta superiori e innovative. Qui si seguito un piccolo elenco delle più usate attualmente dai pennellifici italiani.

Leggi tutto...

IL CALCESTRUZZO

E-mail Stampa PDF
immagine_il_calcestruzzoPerchè il calcestruzzo si degrada.
Il calcestruzzo è una miscela composta da acqua, sabbia, cemento e da materiali lapidei (solitamente la ghiaia), utilizzato per la costruzione di opere civili. (E' chiamato erroneamente cemento armato).
Quando al suo interno si annegano particolari barre di ferro tra di loro intrecciate si ha il calcestruzzo armato. In questo modo il calcestruzzo aumenta le prestazioni di torsione e trazione.
Il calcestruzzo può variare le sue prestazioni in base alla quantità e qualità del cemento in esso contenuto e dall'aggiunta di speciali additivi che accentuano o modificano determinate peculiarità e prestazioni delle miscele. 
Il calcestruzzo fluido o fresco può essere realizzato in cantiere durante le fasi di costruzioni di una casa per opere di dimensioni ridotte  come per esempio un piccolo muretto di contenimento, oppure come nella maggior p  arte dei casi preconfezionato industrialmente, quindi conseganto e d  osato in cantiere con l'ausilio di autobetoniere. Così si ha un prodotto certificato e garantito, che rispecchi le richieste del progettista. Una volta la produzione del calcestruzzo fluido era fatta solo in cantiere. 
Leggi tutto...

ACQUA IN CASA

E-mail Stampa PDF

immagine_acqua_in_casa_alluvione_vicenzaQuando la casa si allaga per la rottura di un tubo, una lavatrice che perde o per alluvione e i muri si "inzuppano" d'acqua come bisogna intervenire?
Nel primo caso solitamente il fenomeno interessa solo alcuni locali dell'abitazione e con pochi centimetri d'acqua mentre nella terza situazione il problema è più complesso, laborioso e con diversi stadi. L'acqua in casa da alluvione è fangosa, marrone e maleodorante piena di batteri e molte altre sostanze (di natura organica ed inorganica) come per esempio idrocarburi leggeri (benzina, gasolio) pestici, fertilizzanti ecc
Comunque in entrambi i casi la prima fase prevede l'asciugatura del supporto, l'eliminazione dell'acqua assorbita dai muri con qualsiasi mezzo possibile: stufette elettriche, getti d'aria calda, deumidificatori ecc... Il periodo necessario per eliminare l'umidità penetrata dovrà essere valutato caso per caso, e non sempre risolvibile al 100%, potrebbero volerci diversi mesi o di più. Durante il periodo d'asciugatura verificare con l'ausilio di un  igrometro da muro lo stato dell'umidità presente.

Leggi tutto...

L'IMPREGNANTE

E-mail Stampa PDF

 

immagine_colori_impregnanteL'impregnante per legno può essere inodore acrilico in dispersione acquosa (di nuova generazione) oppure sintetico al solvente (tradizionale)., e può essere colrato con ossidi di ferro più o meno trasparenti oppure completamente incolore.
L'impregnante conferisce al legno tarattato protezione e decorazione. Penetra profondamente nella struttura del legno e non forma pellicola superficiale quindi non soggetto a screpolature, fessurazioni e scaglaiture.
L'impregnante lascia apparire ed esalta la venatura del legno, è indicato per tutti i tipi di legno esposti all'esterno ed all'interno come:
Leggi tutto...

Pagina 11 di 14