COLORE GIALLO

Stampa

colore_giallo_immagineColore primario caldo con lunghezza d'onda compresa tra i 565 e i 590 nanometri. Il suo colore complementare è il viola.
Il colore giallo  ricorda il sole, i campi di frumento, le lunghe e calde giornate estive, le vacanze, le spiagge di sabbia, il dolce miele delle api, le paste ricoperte di abbondante crema pasticcera, il bambù forte, flessibile e duttile, la camomilla rilassante e il giallo ocra della terra.


Svariate tonalità di colore giallo dai riflessi aranciati, rossastri e dorati che suscitano sentimenti ravvivanti, energetici, di divertimento, di benessere e di forza. Il giallo allegro, luminoso e brioso segnale di positività.
Mentre il colore giallo dalle nuance verdi ricorda l'aspro dei limoni, il pallore del viso, la rabbia che sale, la febbre trasmessa da alcune zanzare e il semaforo che lampeggia. Evoca così sentimenti di distacco, di nervosismo e di pericolo imminente e comunque non positivi.
L'uomo e la natura usano il colore giallo come indicatore di “attenzione”. Per esempio nelle navi la bandiera gialla indica la presenza di malattie infettive a bordo oppure i tubi del gas vengono ben evidenziati di giallo per far porre più attenzione a che vi è vicino. Invece in natura le api e alcune tipi di rane utilizzano il giallo per far capire ai possibili predatori di fare molta attenzione “se provi a mangiarmi sono guai”.
Quando invece lo utilizziamo per colorare le pareti di casa assume un carattere di speranza, di liberazione dei pesi, stimolante e rallegrante. Dopo una dura giornata di lavoro immergersi in una stanza di colore giallo ci sentiamo protetti e al sicuro, felici di rientrare di rincontrare gli affetti famigliari, è un tornare di nuova energia, una nuova spinta.
Difatti è il colore più indicato per le cucine, gli ingressi, i soggiorni e le zone conviviali.
Perfette sono le pareti con i toni del frumento maturo per le case le case di campagna o vecchi edifici. Invece il colore giallo sole si sposa benissimo con ogni stile dal moderno al classico, dal rustico al minimalista.