LA MUFFA

Stampa
immagine_muffaLa muffa è un fungo che spesso intacca e infesta le pareti di casa, le cantine, i garage, le travi in legno e i muri esterni. Si propaga solitamente via etere, nell'aria attraverso le spore invisibili all'uomo. Quando una spora si deposita su un terreno fertile, con le giuste condizioni ambientali, ha inizio la "fioritura", vediamo il fungo ossia la muffa.
Ad esclusione di quella per la produzione di alcuni formaggi e di alcuni antibiotici la muffa è da considerarsi "nociva" per l'uomo. Più precisamente crea un ambiente insalubre dove alcune persone potrebbero accusare problemi all'apparato respiratorio. Ha un odore acre e pungente molto carattetistico e fastidioso, un campanello d'allarme per l'ambiente circostante, indice di presenza d'umidità.
La muffa negli ambienti domestici è un problema anche per l'inlazione di alcune tipi di spore che potrbbero causare delle allergie e infiammazioni polmonari.
La muffa all'interno delle case indica che qualcosa che non va.
Poco ricircolo daria, un ambiente troppo stagnante (le cantine, i garage).
Poca esposizione solare. Le pareti delle stanze rivolte a nord colpite poco dai raggi solari durante il giorno sono le più attaccate dalle muffe.
Presenza di umidità in eccesso, per infiltrazioni, per vapore acqueo (in parte assorbito dal muro) dovuto ad una doccia prolungata, per condensa sui muri freddi o in prossimità di travi, blocchi o pannelli di cemento.
Dopo un'alluvione la muffa è sempre presente ed è anche un fattore antiestico negativo.
Le pareti di casa cosparse di muffa, sebbene in piccola quantità, sono brutte e nei tempi moderni assimilabili a un ambiente poco curato.
E' però un problema risolvibile e prevedibile.
Prevedile con alcuni accorgimenti come far circolare più aria all'interno dei locali o munirsi di deumidificatori e usare infine pitture murali idonee preventive che ne garantiscano l'allontanamento.
Risolvibile, quando la muffa si è già manifestata, debellandola con i biocidi specifici studiati appositamente per questo fenomeno e usati nel modo corretto senza tentare rimedi "casalinghi" privi di fondamento.
Per i muri esterni la presenza della muffa è sempre localizzata nella parete a nord con poca esposizione solare. In questo caso si può usare un igienizzante più massiccio e in fase di pitturazione assicurarsi che le pitture o i rivestimenti a spessore sia marchiati anti-muffa.